Opzioni Binarie Strategie Vincenti

Nel mondo degli investimenti iniziano ad avere ampio sviluppo le cosiddette “opzioni binarie“, che rappresentano un semplice strumento di trading finanziario.

Una delle maggiori strategie vincenti per guadagnare attraverso le opzioni binarie è rappresentata dallo “straddle”.

Strategia Straddle

Tale strategia permette di aumentare i profitti derivanti dall’investimento in opzioni, diminuendo i rischi connessi.
In queste opzioni fare uso di uno straddle prevede l’utilizzo di un’azione call e di una put con medesima scadenza, ma con strike price diversi. La combinazione delle opzione call e put consente all’investitore, infatti, di raddoppiare i profitti alla scadenza temporale (che potrà essere di un’ora, di un intero giorno, di una settimana o di un mese), nel caso in cui il prezzo dell’attività sottostante si trovasse tra i due strike price. In caso contrario l’investitore stesso otterrebbe una perdita.
E’ importante ricordare che questo tipo di strategia per guadagnare con le opzioni binarie prevede, nella maggior parte dei casi, un rimborso simbolico del 15%, da parte del broker, nel caso di perdita.

Per capire al meglio la funzionalità di uno “straddle” è però utile un esempio pratico. Ipotizziamo di aver acquistato un’opzione call su Google di 100$ con payoff del 75%. Nel momento in cui la nostra azione sarà “in the money”, ossia il prezzo del bene sottostante sarà cresciuto, ci troveremo intorno ad un valore pari a 105$. A questo punto è possibile attuare la nostra strategia, acquistando un’opzione put, sempre su Google e con payoff del 75%. Si crea così una particolare situazione che ci porta innanzi a diversi scenari:

  • nel primo caso è possibile che, rimanendo nell’intervallo tra 100$ e 105$, entrambe le opzioni saranno “in the money” e, investendo 200$, otterremo 350$. In questo modo il guadagno è assicurato da entrambe le opzioni;
  • nel secondo caso è possibile che il prezzo salga al di sopra dei 105$ o scenda sotto i 100$, lasciando una sola opzione “in the money” e portando l’altra “out of the money”, ovvero senza alcun profitto. Perderemo, così, i 100$ investiti. Ottenendo il 75% di ritorno sulla prima, risulteremo in perdita del 25%, ossia di 25$. Nel caso in cui, però, il broker risarcirà, la perdita ottenuta sarà di 10$, ovvero solo il 10%;
  • se una delle due opzioni risulterà at the spot, caso in cui il prezzo del bene sottostante rimarrà invariato rispetto alla situazione iniziale, saremo completamente risarciti, guadagnando così dall’altra opzione ben il 75%.

Riflettendo sui risultati così ottenuti attraverso lo “straddle” è possibile capire che il trading con le opzioni binarie rappresenta un ottimo strumento per il futuro, che permette di raddoppiare facilmente il proprio profitto collegato ad un operazione, a fronte di una perdita minima e difficilmente insostenibile. Sarà utile, al fine di evitare una perdita totale, scegliere un broker che nelle sue condizioni abbia ben esplicitato la volontà di risarcire il 15% all’investitore, in caso di fallimento.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *